Firenze

florence-bann-mt

 

Firenze ei suoi monumenti in tasca con Do Tours

Presentazione

Con divertimento Firenze Do Tours finalmente scoprire i tesori di Firenze:
Caccia al tesoro, realtà aumentata, quiz, tour, diario di viaggio, ricostruzione comica di siti web mancanti, cartolina, push.

Questa nuova applicazione vi porterà in un vortice di divertimento e sarà una sfida per la vostra cultura generale.

“I miei bambini è piaciuto molto, erano loro che ci ha mostrato Firenze» PL
“Io che non hanno figli, ho collegato” XH
“Ci deve funzioni per tutta la famiglia, è cresciuto, è un piacere” CB
“E ‘ben fatto, completo e rilevante” SB
“Non ho pensato di imparare il più facilmente” FT
“Quando mi piace un sito ora vivo la storia dal vivo e aneddoti» MC
“Sono un fan, raccolgo durante i miei viaggi” VT

Vincitore europeo per la creazione e l’innovazione nello sviluppo del patrimonio, non vi è più completo di Do Tours

Partner Centro dei monumenti nazionali (CMN) per salvare i monumenti in via di estinzione

Più

– Versione offline per le partenze all’estero
– Personalizzare l’applicazione con le tue foto e le caratteristiche di condivisione
– Animazione Cartoon
– Geolocalizzazione e spingere: monumenti per dimostrare la vostra passeggiata a Firenze
– Ergonomia e usabilità
– Tutti i monumenti ei siti della città documentate
– Quiz per testare le vostre conoscenze e diventare un ambasciatore di Firenze
– Il ripristino del sito in rovina o sono scomparsi con la sovrapposizione

 

Scarica la tua versione

  

 

Selezione di 10 monumenti e luoghi di Firenze

Il team di Do Tours selezionato un elenco di monumenti disponibili nell’applicazione Do Tours Firenze.

basilica-di-santa-croce-in-florence

Santa Croce

La Basilica di Santa Croce: Costruito dal 1295 da Arnolfo di Cambio per i francescani, è un capolavoro di architettura gotica. E ‘stato completato nel 1385, ma la facciata è stata fatta solo nel 1853 in stile neogotico. E ‘sempre stato il luogo di incontro religioso, artisti, letterati, umanisti, uomini di potere. La Basilica contiene molte tombe di fiorentini illustri: Michelangelo, Machiavelli, Rossini, Ghiberti … di innumerevoli tesori d’arte: Cimabue, Giotto, Donatello, Brunelleschi, Vasari, Ghiberti, Della Robbia, Michelozzo, Sangallo Canova …, cappelle ammirevoli, come i Pazzi, progettata da Brunelleschi e chiostri molto ricchi.

cathedral-of-santa-maria-del-fiore

Santa Maria Del Fiore

La Cattedrale di Santa Maria del Fiore: Dopo la presa in consegna i suoi rivali di Siena e Pisa, Firenze ha voluto esprimere il suo potere con la costruzione di una imponente cattedrale. I lavori iniziarono nel 1298 e si concluse solo nel 1436 che, per la cupola. Gli architetti sono gli stessi di quelli del campanile, ma dopo Talenti è Giovanni di Lapo Ghini (1360-1369) prende il sopravvento. L’architettura degli interni della cattedrale è decisamente diverso dalla cattedrale gotica, con le sue enormi pilastri molto distanziati. Brunelleschi realizzato una prodezza tecnica con la costruzione di un 91 metri di altezza cupola senza lanterna e con un diametro di 45 metri; è servito da modello per la cupola di San Pietro.

fountain-abundance-piazza-repubblica

Piazza della Repubblica

In questo posto era il foro della città romana, e la colonna dell’abbondanza era all’incrocio di cardo (oggi via Roma …) e decumanus maximus (Via del Corso. ..). Durante la costruzione, i bagni sono stati trovati resti di templi, abitazioni. Nel Medioevo, la densità di popolazione è elevata lì, e c’era un mercato; è stato un luogo di incontro e di transazioni commerciali. Intorno il ghetto era 2 sinagoghe, e molte chiese. Dal 1865 al 1875 tutto il quartiere è stato distrutto quando Firenze divenne momentaneamente capitale parzialmente unificato l’Italia, e, purtroppo, il quartiere medievale è completamente scomparso.

gallerie-uffizi

La Galleria degli Uffizi

Il Palazzo degli Uffizi a poco a poco è diventato un museo dopo 1581, e ha tesori inestimabili di vernice: Gothic (Cimabue, Duccio, Giotto …), primo Rinascimento (Paolo Uccello, Piero della Francesca, Filippo Lippi, .. .), Rinascimento (pittore Botticelli, Leonardo da Vinci, …), Rinascimento (Michelangelo, Bronzino, Pontormo …). Il museo ha anche bellissime statue antiche ..

palazzo-medici-riccardi

Il Palazzo Medici-Riccardi

Questo bellissimo palazzo rinascimentale è stato costruito 1444-1462 da Michelozzo per Cosimo il Vecchio, di nuovo dopo il suo esilio. Appartenne ai Medici fino al 1659, e poi successivamente a Riccardi, con Lorena nella Provincia. Austerità pesante capo al piano terra, poi sempre meno evidente è compensato da finestre doppie graziose coronate. Le linee orizzontali sono forti: proiezioni banco Street “marcapiano” e il tetto molto prominente. Il cortile è bellissima con il suo portico, loggia, la sua decorazione graffiti; il secondo cortile è possibile accedere alla Cappella dei Magi che contiene un bel marciapiede e capolavori di Michelozzo (soffitto), Benozzo Gozzoli (affreschi), Filippo Lippi (Altar “pale”)

palazzo-vecchio-in-florence-after-sunset

Palazzo Vecchio

Gli scavi nel palazzo hanno rivelato i resti di un antico teatro romano, inferiori a quelli di due palazzi che apparteneva ai ghibellini (sostenitori dell’imperatore del Sacro Romano Impero Germanico, essendo i sostenitori guelfe del Papa ). La città disposto a mostrare il suo potere e proteggere i suoi dirigenti in caso di attacco, si paga Arnolfo di Cambio per costruire questa fortezza-palazzo, completata nel 1314. Il basso, massiccia, con il capo, è ottenuta dal elegante corona della strada torre rotonda e Arnulf (94 m), fuori centro perché usa la base di un’antica torre. Il palazzo divenne sede dell’amministrazione, ma anche servito come un carcere, tra cui Savonarola.

perseus-statue

Persée

Un re che è stato previsto che il suo piccolo figlio Perseo ucciderlo, getta la figlia e Perseo il mare Si rifugiano su un’isola .; Perseus adulto paga il re dell’isola di uccidere Gorgone Medusa cui capelli sono serpenti e il cui sguardo pietrifica lo spettatore. Si realizza attraverso una spada magica. Questo è l’episodio che racconta la statua in stile manierista, che appare nelle contorsioni della Gorgone e movimenti di Perseo. Non piacque prima Cosme che voleva la vittoria di Perseo è un’allusione ai Medici, quando lei sembra mescolare bene e il male Gorgon Perseo assomiglia.

pontevecchio

Il Ponte Vecchio

Si attraversa il fiume, dove anticamente c’era un guado. Costruito prima in legno e pietra, demolito molte volte da alluvioni dell’Arno, fu ricostruito nel 1345 da Taddeo Gaddi nella sua forma attuale; Questa è stata una novità perché prima, ponti archi erano semicircolare, più vicini, e ha dato la decisione più informata. Nel 1442, la città installato lì macellai, per evitare cattivi odori. Nel 1565 Vasari costruì, oltre il ponte, il corridoio che permette il Duca di andare agli Uffizi Palazzo Pitti. I macellai sono stati poi sloggiati nel 1593 e gioiellieri hanno preso il loro posto con la loro stanza sul retro con vista sul fiume.

san-marco-church-florence

La chiesa di San Marco

La chiesa di San Marco: Nel 1437, Cosimo il Vecchio commissionò a Michelozzo per ricostruire il convento e la chiesa che esisteva fin dal XII secolo, e che è stato recentemente dato ai domenicani .. Molti artisti hanno lavorato alla decorazione d’interni: Beato Angelico e della sua bottega, Benozzo Gozzoli tra il 1439 e il 1444, e fra Bartolomeo, Santi di Tito, Poccetti, Passignano … La chiesa è stata ricostruita dal XVI al XVIII secolo ., con una campana realizzata nel 1512 su disegno di Baccio d’Agnolo, la cupola nel 1712 da Angelo Ferri e la facciata di Giovan Battista Paladini nel 1778.

san-miniato-al-monte

Il San Miniato al Monte

Il San Miniato al Monte: Si tratta di un capolavoro romanico tipo dell’architettura fiorentina, con la sua facciata decorata con marmi bicolori e motivi geometrici. La sua costruzione iniziò nel XI secolo .. L’interno è molto originale con un coro e il presbiterio di altezza, si trova sopra la cripta. La bella marciapiede conduce ad una cappella centrale diretta da Michelozzo (1548), la volta è decorata da Luca della Robbia; la lama altare è Agnolo Gaddi. La cripta ha molti armadi di cui bordi è decorato da Taddeo Gaddi. Il coro ha un notevole pulpito romanico e un bellissimo mosaico. La sagrestia, la cappella del cardinale Jacopo e l’Abbazia contengono anche numerose opere d’arte

Funzionalità integrate nell’applicazione

Quiz

icone-quizz

Circuiti

icone-circuit

Foto Concorsi

icone-photo

Guida Audio

icone-audio-guide

Scarica