Milano

Milan-bann-mt

 

La storia dei monumenti con Milano Do Tours

presentazione

Milano Do Tours: andare a caccia di monumenti storici e siti con l’applicazione ufficiale dell’Ufficio del Turismo di Milano.

Smettere di cercare le informazioni, l’applicazione Do Tours mette la tecnologia al servizio della cultura e storia. Il principio è semplice: l’applicazione individua i punti di interesse nelle vicinanze e fornisce informazioni utili in tempo reale! Dal 2010, Do Tours fornisce agli utenti una geolocalizzazione soluzione semplice ed efficace e monumenti di intelligence e di siti storici per le rime di esplorazione urbana con avventura e divertimento.

Disponibile in francese e inglese.

più

Free ride: scoprire al proprio ritmo
Escursioni a tema
La realtà aumentata
Condividi le tue scoperte sui social network
Integra le tue foto ricordo direttamente nell’applicazione
Versione off-line nessun costo di collegamento stranieri
Nessuna pubblicità: 100% culturale

 

Scarica la tua versione

  

 

Scopri Top 10 monumenti di Milano

Il team di Do Tours selezionato un elenco di monumenti disponibili nell’applicazione Do Tours Milano . Divertimento e Expo 2015 a Milano per scoprire la città

Il Duomo Milan

Il Duomo

È l’opera più importante dell’architettura gotica in Italia, nonché simbolo della città di Milano. Voluto da Gian Galeazzo Visconti nel 1387, questo progetto ambizioso fu da subito considerato come técnicamente irrealizzabile. L’edificio è totalmente edificato in marmo bianco rosato, I blocchi di marmo necessari alla costruzione arrivavano dal Lago Maggiore attraverso il Ticino e il Naviglio Grande. Immenso il patrimonio derivato da questo lavoro: centinaia di statue (un totale di 3159, di cui 1100 all’interno, 2319 all’esterno), Architetti, scultori, artisti si susseguirono nella “Fabbrica del Duomo”. Nel punto più alto nel 1774 fu posta a protezione della cittadinanza la famosa “Madonnina”, in rame dorato, uno dei simboli della tradizione meneghina.

Basilica di Sant'Ambrogio Milan

Basilica di Sant’Ambrogio

La Basilica di stile romanico è una delle più antiche Chiese di Milano, seconda per importanza. Oggi rappresenta non solo un monumento dell’epoca paleocristiana e medioevale, ma anche un punto fondamentale della chiesa ambrosiana. Fu edificata tra il 379 e il 386 per volere del vescovo di Milano Ambrogio che la fece costruire in una zona dove erano stati sepolti i martiri cristiani, da qui l’antico nome “Basilica Martyrium”. L’interno venne strutturato di volte a crociera e costoloni, nelle quali ogni elemento confluisce in una struttura portante apposita, un’ architettura rigorosa e coerente. Nel 1258 fu teatro della pace di Sant’Ambrogio che pose fine alle lotte cittadine tra nobiltà e popolo.

I navigli

I navigli

Sono un sistema di canali irrigui e navigabili della città di Milano; la darsena di Porta Ticinese è il vertice del triangolo delimitato dal Naviglio Grande e dal Naviglio Pavese. Questa zona negli ultimi decenni è divenuta la residenza prediletta di artisti e storici bottegai, una zona affascinante, vivace centro di cultura e di “vita notturna”.

Chiesa di Santa Maria delle Grazi

Chiesa di Santa Maria delle Grazie

La Chiesa è classificata Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco ed è una splendida testimonianza del Rinascimento a Milano. I lavori per la sua costruzione iniziarono nel 1463, guidati da Guiniforte Solari, per volere di Francesco Sforza Duca di Milano. L’edificio in stile gotico lombardo, è a tre navate con sette campate, sorrette da colonne di granito e dalle pareti delle cappelle. L’interno è lungo 63 m, largo 30 m comprese le cappelle e al centro alto 14,40 m.

Arco della Pace Milan

Arco della Pace

La costruzione dell’arco iniziò nel 1807 per volere del comune di Milano e di Napoleone, ma con la caduta del Regno italico il progetto fu abbandonato.
Nel 1826 l’imperatore asburgico Francesco I d’Austria riprese l’edificazione dell’arco e lo dedicò alla pace che aveva riunito le diverse potenze europee nel 1815. Il monumento è in granito, ornato da diverse statue e rilievi e sormontato da un gruppo bronzeo raffigurante sei cavalli che conducono un carro guidato dalla Pace.

Gare Centrale Milan

Stazione Centrale

È un edificio imponente, in stile liberty e Art Deco, in pietra di Aurisina all’esterno, marmi e granito rosso all’interno. Inspirata alla Union Station di Washington la Stazione Centrale di Milano fu costruita nel 1931 per l’aumento del traffico dovuto all’apertura del Traforo del Sempione nel 1906. Per via della grave crisi economica che precedette e seguì la Prima Guerra Mondiale, fu possibile completarla solo nel 1925. Oggi la stazione centrale é una delle più importanti d’Europa per flusso di passeggeri.

Teatro alla Scala

Teatro alla Scala

Questo teatro è uno dei più famosi al mondo. Conosciuto anche come “il tempio della lirica”, fu fondato per volere dell’imperatrice Maria Teresa d’Austria dopo l’incendio che nel 1776 distrusse il Teatro Regio Ducale, che fino a quel momento ospitava l’opera lirica. Il progetto fu affidato al celebre architetto neoclassico Guseppe Piermarini. La prima rappresentazione dopo l’inaugurazione nel 1778 fu quella dell’opera “L’Europa Riconosciuta” di Antonio Salieri. Dal punto di vista architettonico la Scala divenne immediatamente il modello di riferimento per “il teatro all’italiana”. Nell’Ottocento i nobili entravano nel teatro verso le sei del pomeriggio, anche se lo spettacolo iniziava a mezzanotte, la platea era usata come sala da ballo e il pavimento di questa si sollevava per avere più spazio. Se lo spettacolo prevedeva una battaglia navale, la platea era interamente riempita d’acqua.

Castello Sforzesco

Castello Sforzesco

Il primo nucleo risale al 1358-1368; denominato Castello di Porta Giovia fu utilizzato da Galeazzo II Visconti come dimora nei suoi soggiorni milanesi, ma anche e soprattutto come presidio militare. Filippo Maria Visconti elesse il Castello a residenza, proseguendo nell’attività di consolidamento e costruzione di una vera e propria fortezza. Poi Francesco Sforza, divenuto signore di Milano nel 1450, diede un gran impulso alla ricostruzione dell’edificio gravemente danneggiato. Con i suoi 800 metri di perimetro, interamente costruito in laterizi, i torrioni angolari, i tre cortili, il fossato che lo circonda, le merlate, i sotterranei e i preziosi capolavori che contiene, è il massimo monumento civile del periodo rinascimentale lombardo. Oggi il Castello è sede dei Civici Musei e dal 1896 ospita una delle più vaste collezioni artistiche della città.

Galleria Vittorio Emanuele II Milan

Galleria Vittorio Emanuele II

Quest’opera di stile neoclassico, fu iniziata nel 1865 dal bolognese Giuseppe Mengoni. Appena realizzata, s’impose per le sue dimensioni, ritenute allora eccezionali, e per la sua struttura in ferro e in vetro, considerata d’avanguardia. La Galleria era segno di una nuova età il Novecento sinonimo di modernità e progresso.
Gli ampi spazi al suo interno facevano presagire una realtà caratterizzata dal senso del movimento .La Galleria collega il Duomo alla Scala, soprannominata “il salotto di Milano” è considerata oggi, una delle sedi dello shopping di lusso meneghino, qui hanno sede numerosi negozi di griffe e marchi prestigiosi.

Cimitero Monumentale Milan

Cimitero Monumentale

Il cimitero fu progettato dall’architetto Carlo Maciachini. I lavori iniziarono nel 1865 e fu inaugurato alla fine del 1866. É uno straordinario museo all’aperto, con i suoi 250 mila metri quadrati, è una sorta di grande oasi di pace, e tranquillità. Dal punto di vista architettonico, si possono scorgere i segni sia dello stile romanico, che di quello gotico. Tra i monumenti più interessanti c’è il Famedio (tempio della Fama), inaugurato nel 1883 dove, fra i tanti personaggi, è sepolto anche Alessandro Manzoni. In un viale secondario si trova la tomba Campari, la famiglia del celebre aperitivo, la quale si fece costruire nel 1935 l’Ultima cena di Leonardo,in bronzo, a grandezza naturale.

Fonctionnalités intégrées à l’application

Quizz

icone-quizz

circuiti

icone-circuit

Foto Concorsi

icone-photo

Guida Audio

icone-audio-guide

Scarica